Gio. Ott 22nd, 2020

Esclusivo: Rigucci (Misto) “cittadini e imprese hanno gli stessi diritti, il colore politico non conta quanto si amministra il bene pubblico, su questo Città di Castello deve cambiare”

Politica: Rigucci (Misto) "cittadini e imprese hanno gli stessi diritti, il colore politico non conta quanto si amministra il bene pubblico, su questo Città di Castello deve cambiare"

"Sono ancora iscritto alla Lega, ma mi spiace, a livello locale e regionale la gestione del partito non è in linea con lo spirito fondante del movimento. Bene i giovani, ma serve esperienza, studio e sacrificio per produrre una politica efficace e questo ad oggi in Consiglio Comunale non succede. Per quanto riguarda la politica tifernate lo stato delle cose è chiaro, se sei contro l'apparato non ottieni nulla. Io continuo a portare avanti le mie "battaglie", che qualcuno giudica personali, ma che in realtà sono atti a tutela dei diritto sacrosanto dei cittadini, serve cambiare radicalmente il modo di agire, cittadini e imprese hanno gli stessi diritti, i colore politico non conta quanto si amministra i bene pubblico"

Pubblicato da Primo Piano Notizie su Giovedì 24 settembre 2020

“Sono ancora iscritto alla Lega, ma mi spiace, a livello locale e regionale la gestione del partito non è in linea con lo spirito fondante del movimento. Bene i giovani, ma serve esperienza, studio e sacrificio per produrre una politica efficace e questo ad oggi in Consiglio Comunale non succede. Per quanto riguarda la politica tifernate lo stato delle cose è chiaro, se sei contro l’apparato non ottieni nulla. Io continuo a portare avanti le mie “battaglie”, che qualcuno giudica personali, ma che in realtà sono atti a tutela dei diritto sacrosanto dei cittadini, serve cambiare radicalmente il modo di agire, cittadini e imprese hanno gli stessi diritti, i colore politico non conta quanto si amministra i bene pubblico”

Nota della redazione: il consigliere Rigucci si riferisce, nella sua intervista, all’ex sindaco di Città di Castello e già assessore regionale all’agricoltura Fernanda Cecchini e non all’attuale assessore Rossella Cestini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *