Sab. Nov 28th, 2020

Sport giovanile: Marco Cesaroni (Pallacanestro Tiferno Città di Castello)

“Non voglio nemmeno immaginare un nuovo lock down per lo sport giovanile. Questi ragazzi hanno bisogno di socializzare e secondo il mio modesto punto di vista, negargli la gioia di allenarsi insieme può recare danni, sopratutto a livello psicologico. Li vedo partecipi, rispettosi delle regole dobbiamo lavorare insieme ancora di più se necessario, ma abbiamo l’obbligo morale di mantenere almeno gli standard attuali, lo dobbiamo a loro e alle loro famiglie, sopratutto per i tanti sacrifici fatti negli scorsi mesi di marzo, aprile e maggio”

Sport giovanile: Marco Cesaroni (Pallacanestro Tiferno Città di Castello) "in linea con il nuovo DPCM, fare sport per questi ragazzi è fondamentali, cerchiamo tutti insieme di evitare un nuovo lock down"

"Non voglio nemmeno immaginare un nuovo lock down per lo sport giovanile. Questi ragazzi hanno bisogno di socializzare e secondo il mio modesto punto di vista, negargli la gioia di allenarsi insieme può recare danni, sopratutto a livello psicologico. Li vedo partecipi, rispettosi delle regole dobbiamo lavorare insieme ancora di più se necessario, ma abbiamo l'obbligo morale di mantenere almeno gli standard attuali, lo dobbiamo a loro e alle loro famiglie, sopratutto per i tanti sacrifici fatti negli scorsi mesi di marzo, aprile e maggio"

Pubblicato da Primo Piano Notizie su Martedì 20 ottobre 2020
Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *